Previous photoNext photo
0
Perù - scollinamento Ande Centrali
by Giancarlo Sardini
154
Il contest è chiuso!
http://caicrema.it/concorso-fotografico-cattura-avventura/?contest=photo-detail&photo_id=26496
0
154
Titolo:
Perù - scollinamento Ande Centrali

Author:
Giancarlo Sardini

Descrizione
Perù - durante la spedizione esplorativa delle Ande Centrali tra il Callejon de Huaylas, il Callejon de Conchucos e la Regione Huanuco, c'è un passo a più di 4000metri che unice le tre valli, questa fotografia, coglie l'attimo in cui le nuvole coprono gran parte della Cardillera Blanca da est, lasciando però intravedere una povera campesina (pastore) che con il suo gregge sta pascolando le pecore...per noi occidentali le Ande sono sinonimo di turismo, di svago, di imprese leggendarie, per i campesinos del posto le Ande sono sinonimo di freddo, fame e stridor di denti, infatti lassù i loro animali non possono pascolare, lassù non si possono coltivare le patate e il mais ...in sintesi le Ande per i campesinos sono il luogo dove dimorano gli APU (gli Dei), quindi le Ande sono un Tabù intoccabile, questa fotografia vuol essere una lettura dell'animo di questi popoli poveri e dimenticati, ma con una grandissima dignità, che manifestano nella loro calda accolgienza
Descrizione
Perù - durante la spedizione esplorativa delle Ande Centrali tra il Callejon de Huaylas, il Callejon de Conchucos e la Regione Huanuco, c'è un passo a più di 4000metri che unice le tre valli, questa fotografia, coglie l'attimo in cui le nuvole coprono gran parte della Cardillera Blanca da est, lasciando però intravedere una povera campesina (pastore) che con il suo gregge sta pascolando le pecore...per noi occidentali le Ande sono sinonimo di turismo, di svago, di imprese leggendarie, per i campesinos del posto le Ande sono sinonimo di freddo, fame e stridor di denti, infatti lassù i loro animali non possono pascolare, lassù non si possono coltivare le patate e il mais ...in sintesi le Ande per i campesinos sono il luogo dove dimorano gli APU (gli Dei), quindi le Ande sono un Tabù intoccabile, questa fotografia vuol essere una lettura dell'animo di questi popoli poveri e dimenticati, ma con una grandissima dignità, che manifestano nella loro calda accolgienza