01
luglio
5:45 — 19:00
Dobbiaco
Dobbiaco, Bolzano 39034 Italia
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
Carattere della gita:
Per Tutti,con un minimo di allenamento.
Difficoltà tecniche e pericoli oggettivi:
Natura del terreno:sterrato 50%-asfalto 50%
Equipaggiamento:
Abbigliamento adatto uso bici.Caschetto
Attrezzatura:
Bicicletta
consigliato il noleggio
Dislivello:    
Salita: mt.350
Discesa :mt.850
Tempo di percorrenza: 
– andata  h.5.00     km.72.00
– ritorno in autobus
Ritrovo e Partenza da Crema:
Ritrovo al parcheggio Scuole Agello alle h.05,45
Partenza: h.06,00
Percorso automobilistico di max:
Crema-Manerbio-autostrada del Brennero-Dobbiaco
Coordinatore di gita: 
 Giorgio Portesani
 347/ 23 86 487
Partecipanti:max 20
Programma:
La ciclopista delle Dolomiti è una del-le più appaganti traversate su due ruote dell’in-tero arco alpino: si pedala tra scenari e pano-rami incredibili circondati da alcune delle vette riconosciute dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.
Il cuore delle Dolomiti, la bicicletta, la strada della vecchia ferrovia.
Una proposta per un week end senza pari per pedalare nel territorio del patrimonio naturale dell’umanità riconosciuto da Unesco.
Sistemi di trasporto integrato treno bici e auto-bus bici consentono di raggiungere Dobbiaco.
Dalla cittadina dell’Alta Pusteria verso Cortina sul tracciato della vecchia ferrovia lambendo le Tre Cime di Lavaredo.
La Perla delle Dolomiti e la Valle del Boite nella loro veste estiva raccontano la storia delle Dolomiti. San Vito di Cadore, Borca, Vodo, Valle, Pieve di Cadore.
Una fantastica cavalcata in leggera discesa per raggiungere Calalzo di Cadore costeggiando il Lago.
L’itinerario si snoda sul tracciato della ferrovia dismessa.
Dobbiaco – Cimabanche  km 17,4
Cimabanche – Cortina      km 13,6
Cortina – Borca                km 14,0
Borca – Calalzo                km 23,0
 
SCHEDA INFORMATIVA
I partecipanti dopo aver preso visione del pro-gramma gita, e dopo essersi resi conto delle eventuali difficoltà del percorso, delle eventuali difficoltà tecniche e pericoli oggettivi ( evidenziati in questa informativa ), sono obbligati ad espri-mersi favorevolmente o negativamente sulla pro-pria autonomia di partecipazione. Dichiarano al-tresì di assumersi liberamente il rischio sportivo connesso, prendono atto che l’ organizzazione da parte della sezione e dei suoi coordinatori di gita volontari è annessa agli aspetti puramente logi-stici, non prevede l’ insorgere di alcun rapporto di accompagnamento, inoltre sono tenuti a presen-tarsi con 10’ di anticipo sul luogo della parten-za.Con l’iscrizione si accetta quanto sopra riportato.
La gita può essere variata in toto o in parte ad insindacabile giudizio del coordinatore di gita.
Il coordinatore di gita ha facoltà di escludere dal-la gita i partecipanti che si presentassero privi della necessaria attrezzatura riportata nella pre-sente informativa.
Non sono ammessi alla gita coloro i quali non siano regolarmente iscritti in sede.
Tutti coloro che intendono partecipare ad una gita sociale devono iscriversi entro e non oltre:
– il martedì precedente all’uscita.
Non si accettano prenotazioni telefoniche.
Il costo dell’iscrizione è fissato per i non soci in Euro 8,00 per le gite di un giorno, mentre per quelle di due giorni è fissato in Euro15,00. Caparra pernottamento rifugio Euro 20,00, oltre all’eventuale costo del pullman per le gite che lo prevedono L’iscrizione alla gita comprende la co-pertura assicurativa in caso di morte o invalidità permanente, e copre i costi del Soccorso Alpino.
Il testo integrale del Regolamento è stato pub-blicato sull’Annuario 2005/2006, ed è consulta- bile presso la sede di via Donati, 10.

Dettagli

Data:
1 luglio 2017
Ora:
5:45 - 19:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
,
Organizzatore:
Giorgio Portesani
Telefono:
347/2386487