01
agosto
8:00 — 17:00
Val di Susa
Val di Susa

Torino, Italia
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Trekking 4 gg. per ragazzi/e 13-18 anni

RITROVO
Giovedì 1 agosto:
CREMA Via Mercato (scuole) ore 6:00
LODI Piaz. degli sport (Fuastina) ore 6,30

RITORNO PREVISTO
Domenica 4 agosto:
Ore 19,30 ca LODI Piaz. degli sport
Ore 20,00 ca CREMA Via Mercato (scuole)

1° GIORNO – GIOVEDÌ 1 AGOSTO

Dislivello: +670 mt. -160 mt.
Tempo: ore 4,30-5 circa

Il Tour inizia dal parcheggio nei pressi del Colle del Moncenisio (2182 m). Dal Colle inizia una pista sterrata che sale a tornanti, oltrepassando l’imbocco del sentiero che porta verso Le Planay ed il Vallone d’Ambin (in corrispondenza di una centralina meteo). La pista finisce nei pressi di un cancelletto e da qui parte un sentiero facile che si snoda lungo il vallone delle Savine passando accanto al Lago delle Savine (2447 m) sino a raggiungere il Colle Clapier (2477 m). Dal Colle si oltrepassa il
torrente e si incontra un bivio dal quale partono due alternative di sentieri che portano al Rifugio Vaccarone (2747 m).
Il primo inizia sulla sinistra, in leggera discesa, aggira il costone roccioso e salendo ripidamente porta alla Caserma del Gias (2626m) e, da qui, al Rifugio Vaccarone.
Il secondo costeggia il torrente, e si inerpica poi più diretto su un costone roccioso. Questo itinerario presenta alcune corde fisse nella parte alta del tratto in salita. Una volta raggiunta la sommità del costone, un breve tratto pianeggiante permette di raggiungere il Rifugio. (Rif. Vaccarone – tel. 0122 33 226)

2° GIORNO – VENERDÌ 2 AGOSTO

Dislivello: +340 mt. -1200 mt.
Tempo: ore 6-6,30

Dal Rifugio Vaccarone si scende alla Caserma del Gias (2626 m) e si prosegue in discesa prendendo a destra un sentiero che porta verso il lato di uscita del traforo di Thuille (1980 m). Il traforo detto anche “Pertus di Romean”, è una galleria di circa 500 metri di lunghezza scavata a mano nella roccia nel 1500 da Colombano Romean, e che serviva per portare l’acqua dal vallone del Tiraculo alle borgate Ramats e Cels.
Seguendo le indicazioni si risale alle cime dei Quattro Denti di Chiomonte (2100 m), dove oltrepassato l’altro ingresso del traforo (ben visibile) si imbocca il sentiero balcone che porta in falsopiano fino al Rifugio Levi Molinari (1849 m), passando per le Grange di Clot Brun (1912 m) e attraversando infine la borgata Grange della Valle (1744 m). (Rif. Levi-Molinari – tel. 0122 58241)

3° GIORNO – SABATO 3 AGOSTO

Dislivello: +1080 mt. -670 mt.
Tempo: ore 5,30-6 circa

Si attraversa il torrente e si imbocca il sentiero che risale il vallone del Galambra. Al fondo della Conca il sentiero sale con stretti tornanti fino a raggiungere il Colle d’Ambin (2897 m). Nei pressi del Colle si possono ammirare i resti del ghiacciaio del Niblè spesso in compagnia di alcuni stambecchi. Da qui inizia la discesa nel selvaggio Vallone d’Ambin; il sentiero (segnato con ometti di pietra) dapprima costeggia il lago e prosegue poi lungo il torrente. Nei pressi dell’intersezione con il
sentiero che proviene dal Colle dell’Agnello, il tracciato diventa più evidente fino a raggiungere il Rifugio D’Ambin posto a 2270 metri di quota (in territorio francese). (Rif. D’Ambin – tel. +33 (0)4 79 20 35 00)

4° GIORNO – DOMENICA 4 AGOSTO

Dislivello: +320 mt. -480 mt.
Tempo: ore 3-3,30 circa

La discesa si svolge lungo un sentiero che conduce al parcheggio Maroqua (2000 m) in circa un’ora di cammino.
A questo punto si continua su strada sterrata fino alla zona di Plan de la Vie (1864 m), che ospita un alpeggio ed un impianto di captazione idroelettrica. Occorre quindi attraversare un piccolo ponte ed iniziare ad inerpicarsi sul sentiero chiamato “chemin des chevres”, superando i 400 m. di dislivello che permettono
di raggiungere il vallone delle Savine e ricongiungersi con la traccia seguita il primo giorno del tour, che, scendendo, riconduce al Colle del Moncenisio (2182 m).

PERCORSO:
“Nelle tappe del trekking i nostri passi ci portano a confrontarci con la fatica di coloro che l’hanno percorso in tanti secoli di storia dai Celti ai Romani, forse gli elefanti di Annibale, sicuramente i Valdesi nell’epico rientro dall’esilio, non mancano i resti delle fortificazioni dell’ultima guerra. Ma non solo: la storia è anche quella della fatica del quotidiano dei pastori, dei passi rapidi e silenziosi di bracconieri, contrabbandieri, partigiani. Ma anche quella dei primi alpinisti che esplorano “per sport” le valli piemontesi.”

EQUIPAGGIAMENTO PER I RAGAZZI:

  • Zaino da almeno 30 litri
  • Scarponcini con suola scolpita
  • Scarpe da ginnastica o ciabatte/sandali per il rifugio
  • Giacca a vento (non pesantissima)
  • Maglione in pile
  • 2/3 magliette T-shirt (compresa quella indossata alla partenza)
  • Pantaloni lunghi per camminare
  • Pantaloni lunghi da indossare al rifugio
  • Cappello estivo o bandana
  • Cappello invernale e un paio di guanti leggeri
  • Mantellina oppure, in alternativa, ombrello + coprizaino
  • Asciugamano piccolo
  • 2 paia di calzettoni da usare con gli scarponi (compresi quelli indossati alla partenza)
  • Sacco-lenzuolo
  • Spazzolino e dentifricio
  • Crema solare + crema per le labbra
  • Fazzoletti e un pò di carta igienica
  • Cerotto in rotolo (senza garza) o in alternativa cerotti specifici anti-vesciche
  • Eventuali medicine personali
  • Soldi (pochi), fotocopia tessera sanitaria
  • Tessera CAI e Carta Identità (obbligatorie)
  • Borraccia
  • Viveri per pranzo al sacco di giovedì 1 agosto. Un ricambio completo da lasciare in auto per il viaggio di ritorno.

Possono essere utili:
Bastoncini da trekking, occhiali da sole, qualche borsa di plastica leggera (per i rifiuti e gli indumenti sporchi o bagnati), coltellino multiuso, una torcia piccola e leggera.

ISCRIZIONE E QUOTA:
Le iscrizioni si ricevono, anche telefonicamente, presso la sede CAI di Lodi (tel. 0371/439107) il mercoledì e il venerdì dalle ore 21 alle ore 23 o presso la sede CAI di Crema (tel. 0373/203463) il martedì e il venerdì dalle ore 21 alle ore 23, entro il 5 luglio.
La quota di partecipazione al trekking è di 170 euro e comprende: le spese per il viaggio in macchina, 3 giorni di mezza pensione in rifugio e 3 sacchetti per il pranzo al sacco. Non è compreso il pranzo al sacco del primo giorno. Il trekking verrà effettuato solo con un nr. minimo di 5 ragazzi di 13-18 anni e un nr. max di 10.

ACCOMPAGNATORI:
Roberto Cattaneo: 347/8428263
Cesare Bianchessi: 340/4082403
Andrea Crozi: 346/6743168

Dettagli

Inizio:
agosto 1 @ 8:00
Fine:
agosto 4 @ 17:00
Categoria Evento:

Prossimi Eventi

14
dicembre

PRETONAL

8:00 — 17:00
@ Passo del Tonale
Scopri
22
dicembre

Camminare in Appennino

6:45 — 17:00
@ Valle Staffora
Scopri
05
gennaio

Sci Club Day

8:00 — 17:00
@ Aprica
Scopri