17
giugno
6:30 — 17:00
Monte San Martino
Valcuvia, Varese Italia
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

PROGRAMMA:

Gli itinerari  sulla Linea Cadorna, oggi”sentiero della Pace”, sono nove. Noi percorreremo l’itinerario 8, ad anello.

Da Cassano Valcuvia al Passo Cadrega, Vallalta e San Martino in Culmine.

Il percorso si sviluppa prevalentemente all’interno dei confini della Comunità montana della Valcuvia.

La linea Cadorna è la linea di difesa sulla frontiera nord, costituita da  fortificazioni costruite lungo il confine italo/svizzero tra l’estate del 1915 e la primavera del 1918, durante la prima guerra mondiale.

Visiteremo il sistema di fortificazioni, trincee, gallerie, osservatori e postazioni di tiro, così suddiviso:

Ridotto di San Giuseppe; trincee e camminamenti in località Visighee, Bùs e Bocc; postazioni per mitragliatrici, batterie di tiro,  caserma Cadorna.

SCHEDA INFORMATIVA 

Carattere della gitaPer escursionisti.

Difficoltà tecniche e pericoli oggettivi: Nessuna se non impegnativa a livello fisico.

EquipaggiamentoDa escursionismo in ambiente di media montagna, adatto alla stagione.

Attrezzatura: Pile frontali 

Dislivello:   797 m. circa,  in salita e in discesa. Distanza 13km.

Tempo di percorrenza: circa 5 ore, più il tempo di visita alle fortificazioni, variabile in base alla curiosità, interessi.

  • Salita: ore 03.00 / 00.00
  • Discesa: ore 02.00 / 00.00

Ritrovo e Partenza da Crema:

Ritrovo al parcheggio di fronte alle ex Scuole Agello, ora Istituto Comprensivo Crema Due Nelson Mandela, alle ore 06.20

Partenza: ore 06.30

Percorso automobilistico di max: Crema, Varese, Cassano Valcuvia.

Coordinatore di gita: Nicoletta Matelloni – Cell. 3485968505

Note: numero partecipanti max 20. L’uscita verrà effettuata anche in caso di tempo incerto o leggera pioggia.

SCHEDA INFORMATIVA

I partecipanti dopo aver preso visione del programma gita, e dopo essersi resi conto delle eventuali difficoltà del percorso, delle eventuali difficoltà tecniche e pericoli oggettivi ( evidenziati in questa informativa ), sono obbligati ad esprimersi favorevolmente o negativamente sulla propria autonomia di partecipazione. Dichiarano altresì di assumersi liberamente il rischio sportivo connesso, prendono atto che l’ organizzazione da parte della sezione e dei suoi coordinatori di gita volontari è annessa agli aspetti puramente logistici, non prevede l’ insorgere di alcun rapporto di accompagnamento, inoltre sono tenuti a presentarsi con 10’ di anticipo sul luogo della partenza.Con l’iscrizione si accetta quanto sopra riportato.

La gita può essere variata in toto o in parte ad insindacabile giudizio del coordinatore di gita.

Il coordinatore di gita ha facoltà di escludere dalla gita i partecipanti che si presentassero privi della necessaria attrezzatura riportata nella presente informativa.

Non sono ammessi alla gita coloro i quali non siano regolarmente iscritti in sede.

Tutti coloro che intendono partecipare ad una gita sociale devono iscriversi entro e non oltre:

– il martedì precedente all’uscita.

Non si accettano prenotazioni telefoniche.

Il costo dell’iscrizione per l’assicurazione è fissato per i non soci in Euro 8,00 per le gite di un giorno, mentre per quelle di due giorni è fissato in Euro 15,00. L’iscrizione (per soci e non soci) è subordinata al versamento della caparra, la caparra per il pernottamento al rifugio e l’eventuale Pullman sarà comunicata prima di ogni gita e al momento dell’iscrizione dal Coordinatore di gita. L’iscrizione alla gita comprende la copertura assicurativa in caso di morte o invalidità permanente, e copre i costi del Soccorso Alpino.

Il testo integrale del Regolamento è stato pubblicato sull’Annuario 2005/2006, ed è consultabile presso la sede di via Donati, 10.

Dettagli

Data:
giugno 17
Ora:
6:30 - 17:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
,
Organizzatore:
Nicoletta Matelloni
Telefono:
348/5968505