L’attività in sezione di conoscenza e studio del ritorno dei grandi carnivori nelle Alpi e Appennini, è iniziata nel 2016, con la prima iniziativa pubblica organizzata dal Cai in città sul ritorno del lupo sulle Alpi.
Ufficialmente il Gruppo Grandi Carnivori nazionale si è insediato a Milano il 15 settembre 2017, con l’obiettivo primario di partecipare attivamente ed in modo costruttivo; all’instaurarsi di una complessa ma possibile coesistenza tra uomo e i predatori selvatici.

Il Gruppo è ora diventato gruppo di lavoro centrale, sotto diretto controllo del CDC, dopo l’approvazione del 27 maggio 2017 con atto n. 86, durante il CDC tenutosi a Napoli in occasione dell’assemblea generale.

Le origini del gruppo prendono avvio nel maggio 2015 da un’idea spontanea di alcuni soci appassionati naturalisti, in occasione dell’adesione del CAI, come supporter, al progetto LifeWolfAlps.

L’intento é stato quello di costruire da subito una rete di Soci interessati a sviluppare in seno al CAI le delicate tematiche inerenti i grandi carnivori, con particolare riferimento a quelle relative alla comunicazione, alla divulgazione, al monitoraggio e ad aiutare gli Enti preposti nel migliorare la gestione dei conflitti che emergono in seguito al ritorno dei grandi carnivori.

Il Cai può (e deve) dare un contributo costruttivo all’instaurarsi di una convivenza stabile, sostenibile e per quanto possibile equilibrata tra lupo e uomo, entrambi attori protagonisti indispensabili dell’ambiente alpino ed aventi diritto di condurre la propria vita facendo fronte alle proprie necessità senza che uno prevalga sull’altro.

Il Gruppo sezionale attualmente è composto dai componenti delle Commissioni TAM/ONC, della sezione.

In questi anni ci siamo occupati di criticità nel contesto montano, con uscite specifiche e serate in sezione, abbiamo organizzato incontri sul paesaggio, la fauna, la flora, sugli insetti, sui cambiamenti climatici, allestendo anche alcune mostre in città e collaborato ad alcuni progetti con le scuole e con l’Università della terza età.

Abbiamo realizzato corsi specifici per i soci, sulla geologia e sull’orientamento ed iniziative culturali, aperte alla città, sia editoriali che cinematografiche (Terre Alte
Film). Senza dimenticare le uscite sezionali, che spaziavano dalla ricerca di tracce della presenza dei lupi in Appennino, alla scoperta nel contesto montano di luoghi di notevole valore storico, culturale ed ambientale.

Chi ha interesse alle tematiche di conoscenza, studio e divulgazione dei grandi carnivori e del loro ritorno sulle Alpi ed Appennini, può liberamente parteciparvi.

Ci si incontra in sezione, congiuntamente con le Commissione TAM e ONC, il 1° e 3° mercoledì del mese, alle ore 21.00.

Link utili:
https://csc.cai.it/gruppo-grandi-carnivori/
https://www.lifewolfalps.eu/