14
Giugno
8:30 — 17:00
Parco Oglio Nord
Parco Oglio Nord

Orzinuovi, Brescia Italia
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

SCHEDA INFORMATIVA

Carattere della gita:
In ambiente di pianura, naturalistica e culturale.

Difficoltà tecniche e pericoli oggettivi:
Nessuna, impegnativa a livello fisico.

Equipaggiamento:
Adatto alla stagione.

Attrezzatura:
Adatta alla escursione e alle condizioni meteorologiche.

Dislivello:
Andata: +00
Ritorno: – 00 Sviluppo: A/R 8/12 km, circa.

Tempo di percorrenza:
Andata: ore 2.30
Ritorno: ore 2.30

Ritrovo e Partenza da Crema:
Ritrovo al parcheggio I.I.S. Galilei, via Matilde di Canossa, Crema, alle h. 08.30

Percorso automobilistico di max:
Crema, Torre Pallavicina, Molino da Basso.

Coordinatore escursione:

Elena Cazzamalli – Tel. 0373.203463
Apertura iscrizioni: 15 gg prima dell’uscita
L’uscita verrà effettuata anche in caso di tempo incerto o leggera pioggia.

La giornata nazionale “CAMMINANEIPARCHI”, organizzata da CCTAM, FederParchi, ed il CAI, ci racconta di territori e popolazioni attraverso I sentieri e promuove l’escursionismo naturalistico e culturale.

Quello del Parco Oglio Nord, a Molino da Basso, è una delle zone naturali protette più grande e affascinante di tutto il Parco.  Comprende tre province: quella bresciana con la città di Orzinuovi e il paese di Roccafranca, quella bergamasca con il  borgo di Torre Pallavicina e quella cremonese con il comune di Soncino. La vegetazione predominante è rappresentata dal bosco misto: pioppo nero, farnia e olmo. Il grande acero, il carpinio bianco e nero, il castagno, l’ontano, la robinia, il salice bianco e la canna palustre hanno un posto predominante tra le specie vegetali. Avventurandosi lungo i sentieri della riserva si possono incontrare simpatici animali come il moscardino, il ghiro, il riccio, la talpa, la lepre il coniglio selvatico, la rana e il rospo. Con un po’ di fortuna si può incorrere in animali più rari da vedere come la donnola, la faina, il tasso e la volpe. Alzando lo sguardo al cielo, si può cogliere il volo della garzetta e dell’airone cenerino. Cornacchia, gabbiano, merlo, picchio e rondine abitano l’intreccio dei fitti rami. La folaga scivola sull’acqua mentre gufo e civetta si muovono nel buoi della notte.

Dettagli

Data:
14 Giugno 2020
Ora:
8:30 - 17:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
Organizzatore:
Elena Cazzamalli

Prossimi Eventi

23
Gennaio

CORSI SCI ALPINO, SCI ALPINISMO e SNOWBORD

23 Gennaio 2022 8:00 — 30 Gennaio 2022 17:00
@ Passo del Tonale
Scopri
06
Febbraio

CORSI SCI ALPINO, SCI ALPINISMO e SNOWBORD

6 Febbraio 2022 8:00 — 13 Febbraio 2022 17:00
@ Passo del Tonale
Scopri